Taverne d’Arbia la festa del donatore

Lo scorso 30 di ottobre anche quest’anno la Pubblica Assistenza di Taverne d’Arbia ha rinnovato l’appuntamento con la Festa del Socio e del Donatore.
Un evento che è molto sentito dai nostri soci, un’occasione per trascorrere una giornata all’insegna della socialità e nel ritrovarsi per una chiacchierata magari intorno ad un tavolo imbandito.
La Festa è anche uno strumento di informazione associativa, molti sono i soci che non vivono da vicino l’associazione e  proprio per questo e senza tediare nessuno, si ritiene utile riferire almeno sulle principali attività quotidiane, come il trasporto socio-sanitario, la donazione di sangue, i prelievi di sangue, la gestione dell’associazione senza tralasciare gli investimenti e gli obiettivi sia in risorse umane che economiche.
Negli ultimi anni abbiamo spesso fatto coincidere la Festa con una ‘inaugurazione’, quest’anno non sarà così, ma sarà annunciata comunque una grossa novità: un investimento non di poco conto, che non vogliamo rendere pubblico anche perché non definitivo.
Al momento di condivisione, insieme a tutti i rappresentanti della Pubblica Assistenza, c’era il parroco di Taverne, don Andrea Bechi che ha benedetto gli operatori. Seduti attorno ai tavoli imbanditi tantissimi soci presso il Circolo Arci di Ruffolo, .  L’associazione nasce dal gruppo donatori di sangue, già attivo dagli anni ’50, che nel 1961 si costituisce come sezione della Pubblica Assistenza. Il 18 maggio 1974 si costituisce legalmente come autonoma associazione di volontariato svolgendo come attività principale la donazione del sangue. Dal 1992 è presente attivamente nei settori sociale, sanitario, protezione civile e ambientale. Dal 19 settembre 1994 è iscritta all’Albo Regionale del Volontariato. Scopi dell’associazione sono il rinnovamento civile, sociale e culturale nel perseguimento e nell’affermazione dei valori della solidarietà. La Pubblica Assistenza di Taverne d’Arbia svolge varie attività e servizi: trasporto sanitario ordinario e di emergenza, trasporto sociale, trasporto per diversamente abili in convenzione con gli Enti locali; corsi di formazione per volontari; attività nel settore della protezione civile e ambientale; servizio civile; conduzione e gestione del centro prelievi per analisi di laboratorio in convenzione gratuita con la AUSL7; donazione del sangue e informazione socio sanitaria; erogazione gratuita di servizi come terapia intramuscolare e misurazione pressione arteriosa, fornitura di materiale ortopedico, gestione ambulatori, collaborazione con enti locali ed altre associazioni di volontariato o umanitarie per la realizzazione e la promozione di iniziative sociali; campagne di raccolta fondi e di sensibilizzazione; adesione e collaborazione operativa a progetti in favore di categorie fragili promossi dagli Enti locali; organizza iniziative sociali, sportive e ricreative.

Author: Alberto Laschi

Condividi su