I festeggiamenti in onore di San Marziale

Si sono svolti dal 16 giugno al 1°luglio i festeggiamenti in onore di San Marziale, co-Patrono principale dell’Arcidiocesi di Siena-Colle di Val d’Elsa-Montalcino e Patrono della città di Colle Val d’Elsa.

La popolazione di Colle ha partecipato numerosa ai vari eventi, organizzati dal Comitato festeggiamenti e dalla Parrocchia , con la fattiva collaborazione della Pro-loco e dell’Amministrazione comunale.

Gli appuntamenti sono iniziati il 16 giugno u.s. con la Marcia della fede <Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente>, guidata dal responsabile della Pastorale giovanile diocesana, don Emanuele Salvatori, marcia che ha percorso il tragitto da San Lucchese a San Marziale.

Il 21 giugno c’è stata la processione con benedizione del fiume Elsa, con partenza dalla cappella di Gracciano.

Sono seguiti, nei giorni successivi, l’appuntamento con l’arte con la mostra di pittura del laboratorio artistico Walter Fusi, diretto dal Maestro Giancarlo Ferrandi, presso il Centro commerciale di Gracciano e, sempre al Centro commerciale, varie serate di divertimento: lo showman Fabio Fabbri , amici musical live , concerto della corale di San Marziale e della Banda cittadina <Vincenzo Bellini>-

Sabato 1° luglio, alle ore 11, è stata celebrata la Messa solenne, presieduta da S. E. Monsignor Arcivescovo Antonio Buoncristiani.

Poi si sono alternati altri eventi come la sfilata di auto e moto d’epoca verso Montarrenti , terminata con la visita guidata al Castello, la 17a edizione <Solcando l’Elsa>, altre manifestazioni religiose come la processione dalla cappella alla Chiesa alle ore 18.30, seguita dalla Santa Messa ed intrattenimenti con l’esibizione della scuola di ballo, lo spettacolo degli sbandieratori di San Quirico d’ Orcia ed il concerto musicale dei volontari della Misericordia.

La festa si è conclusa, a tarda serata, con lo spettacolo pirotecnico a tempo di musica.

Tradizione, fede, amicizia i segni di una popolazione unita per una grande ricorrenza che ha coinvolto molte persone, Associazioni ed Enti, il parroco, don Enrico Ferraresi, ed il Comune di Colle Val d’Elsa, i cittadini sia in veste di protagonisti sia come spettatori degli eventi, tutti comunque devoti al loro Santo Patrono.

Author: Alberto Laschi

Condividi su