Due appuntamenti di Ac in preparazione al nuovo anno liturgico a Vico Alto e a Poggibonsi

Stupisce che molte personalità della cultura moderna che si definiscono non credenti rimangano affascinate dal mondo biblico e si cimentino nella produzione di film, libri ed altre opere artistiche spesso molto apprezzate dalla critica e dal pubblico. Fra i molti (Erri De Luca, Roberto Benigni, Dario Fo, Pier Paolo Pasolini …) è da ricordare anche lo scrittore Sandro Veronesi che <pur non conoscendo né il greco né l’aramaico, pur non essendo né un biblista né un teologo e nemmeno un credente> si è sentito interpellato dal Vangelo di Marco che lui, scrittore e lettore, definisce un testo letteralmente entusiasmante, un Vangelo d’azione, una macchina da conversione perfetta destinata al cittadino romano di duemila anni fa come a noi contemporanei. Non dirlo (questo il titolo del suo libro che parla del Vangelo di Marco, edito da Bompiani 2015) è l’ordine che Gesù fa seguire a ogni miracolo, ma è soprattutto un invito rivolto agli uomini di oggi a scoprire la tremenda bellezza della figura di Cristo.
Pur rimanendo favorevolmente sorpreso dal <non credente> che si innamora della Parola, credo importante meditare sulla fortuna di chi si sente parte della Chiesa che trova nella Sacra Scrittura alimento e gioia: non io da solo, ma un ascolto ed un discernimento comunitari che, al passo della liturgia ecclesiale, aiuta ogni uomo a trovare un orizzonte di senso dentro la grande narrazione.
È con questo spirito che, alle porte dell’anno B, il Settore Adulti di Azione Cattolica invita credenti, scettici e non credenti alle iniziative che regolarmente si svolgeranno in alcune parrocchie di Siena, Poggibonsi, San Gimignano, Val d’Arbia, Monticiano… . Tutte le proposte formative metteranno al centro il Vangelo di Marco che chiama alla sequela di Gesù nei luoghi della nostra esistenza: il tempio, la città, la casa, la strada, fino ad arrivare alla tomba misteriosamente abitata (Mc 16, 5), luogo di speranza che suscita interrogativi e chiede riflessione.
Due sono gli appuntamenti prossimi da segnalare in preparazione del nuovo anno liturgico, a Siena e Poggibonsi rispettivamente:
domenica 26 novembre alle ore 15,30 è la volta di un incontro diocesano dal titolo <Veramente costui era figlio di Dio – Introduzione al Vangelo di Marco> organizzato dal Settore Adulti di A. C. presso la Parrocchia di Vico Alto a Siena. Con l’aiuto di don ALFREDO JACOPOZZI (neo-direttore dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose della Toscana e Responsabile dell’Ufficio Cultura e del dialogo interreligioso della Diocesi di Firenze) si rifletterà sulla primitiva potenza del racconto di Marco e sul suo invito a mettersi dietro a Gesù per comprendere chi sia realmente;
venerdì 1° dicembre alle ore 21,15 presso la Parrocchia di San Giuseppe a Poggibonsi, l’A. C. cittadina in collaborazione con l’associazione <Chiesina e…> invitano al discernimento sul luogo <casa> (Mc 9, 33-37) che caratterizza la nostra vita di laici. Insieme a SERENA NOCETI (Vice-Presidente dell’Associazione Teologica Italiana ed accreditata ecclesiologa a livello internazionale) si metterà a fuoco il tema <Casa e/è Chiesa, luogo di comunità>, con riferimenti al ruolo della figura femminile oggi nella casa e nella Chiesa.Tutti sono i benvenuti, vi aspettiamo numerosi.

Stefano Nastasi

Author: Alberto Laschi

Condividi su