Il Santuario di Santa Caterina stracolmo di giovani per il secondo appuntamento di Keep in touch

“Keep in touch”; ovvero il titolo dell’iniziativa proposta dalla Pastorale Giovanile diocesana, che consiste in sette incontri per ragazzi dai sedici anni in su, per mettersi in cammino con il “discepolo amato”, in attesa del Sinodo sui giovani, che li vedrà protagonisti a ottobre 2018, quando tutti i Vescovi si riuniranno per parlare della realtà giovanile.
Oltre 130 giovani si sono presentati la sera di domenica 19 novembre, presso il Santuario di Santa Caterina, per il secondo incontro di “Keep in touch” dal tema“A tavola al fianco di Gesù” nel quale don Flavio Frignani ha curato una riflessione indirizzata ai giovani:“Come possiamo arrivare ad amare l’altro con un amore gratuito, che protegge e libera, anche quando l’altro rifiuta questo amore? Una volta traditi, come si fa a perdonare quell’amico che è diventato nostro nemico? Come si fa ad accettare un amore di cui non ci si sente degni?”. A questi interessanti spunti hanno risposto don Flavio e don Benedetto Rossi.

Author: Alberto Laschi

Condividi su