Seconda edizione del percorso AdolescenziAMO

Dopo l’esperienza positiva dello scorso anno, stanno per ripartire gli incontri di AdolescenziAMO, un percorso in collaborazione con Ufficio catechistico, Ufficio Pastorale  Giovanile, Ufficio Pastorale Vocazionale, Ufficio Pastorale Familiare e Consultorio la famiglia -punto incontro consultorio giovani, Ufficio per l’Insegnamento della religione Cattolica nelle scuole.

Lo scorso anno parlammo di come educare i ragazzi alle relazioni .. con noi stessi, con gli altri, con DIO. Quest’anno parleremo invece del pericolo delle dipendenze…

  • dipendenze che rovinano noi stessi, come l’uso e l’abuso di alcool e sostanze stupefacenti, la ricerca del lusso, della ricchezza e del piacere sfrenato…
  • dipendenze che rovinano i rapporti con Dio, ovvero quando non sappiamo discernere false spiritualità che possono diventare pericolose
  • dipendenze che rovinano i rapporti con gli altri, come l’utilizzo sregolato di videogiochi, smartphone e nuove tecnologie

Queste dipendenze, oggi spesso proposte come normali e chiave per stare bene, provocano a livello fisico e psicologico, ma anche esistenziale e spirituale l’incapacità di gestire la propria vita.

Nella fase dell’adolescenza significa minare fin dalle basi questa possibilità.

Come educatori  (genitori, insegnanti, catechisti, educatori…) dobbiamo poter offrire una proposta per essere felici che smonti questa convinzione e che sia basata sulla vera indipendenza e libertà.

Author: Alberto Laschi

Condividi su