“Con Marco in ascolto 
della Parola che dà vita”

Schermata 2021-02-17 alle 13.18.53

«Commosso si mise ad insegnare. Con Marco in ascolto della Parola che dà vita». È il nuovo testo scritto da Adriana Romaldo, edito dall’«Apostolato della Preghiera», che venerdì 26 febbraio alle ore 18,30 sarà presentato a Siena presso la Cripta di San Domenico. Il libro pone l’attenzione su alcuni brani del Vangelo di Marco scelto come testo della lectio divina diocesana. «L’evangelista Marco è il primo a dirci per scritto che se stiamo dietro a Gesù scopriamo la sua vera identità e con essa il senso della storia», scrive monsignor Benedetto Rossi nella presentazione del testo di Adriana. «In questo suo contributo ci vengono offerte nove pericopi sul Vangelo di Marco, lette con uno stile personale, attento al testo nella sua mediazione linguistica e antropologica, cercando sempre di cogliere il volto nascosto di Dio nell’umanità di Cristo; quanto emerge dalle parole e dalle azioni di Gesù viene poi confrontato – prosegue mons. Rossi – con ciò che viviamo comunemente in tutte le nostre relazioni». Il titolo del libro è ripreso dal Capitolo 6 (vv. 30-34): Gesù vedendo la folla ebbe compassione e si mise ad insegnare, confrontandosi con le ferite e i bisogni umani. Adriana, che fa parte del gruppo di animazione biblica della diocesi di Siena-Colle di Val D’Elsa-Montalcino, contribuisce così a farci incontrare la realtà dell’umanità di Gesù con degli utili spunti di riflessione. Il suo testo «riscalda il cuore, guidandoci all’ascolto della Parola di Dio, senza la quale nessuno può essere in pienezza né uomo né tantomeno cristiano». Oltre allo stesso don Benedetto Rossi, Rettore del Santuario di Santa Caterina, durante la presentazione del libro interverrà anche il prof. Andrea Giambetti, docente di Filosofia e Direttore dell’Ufficio Scolastico della Diocesi di Montepulciano.
Adriana Romaldo già docente di Greco e Greco biblico prima presso lo Studio Teologico e Filosofico del Pontificio Seminario Regionale <Pio XII> di Siena, poi presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose della Toscana <Santa Caterina> – Polo formativo di Siena, è laureata in Lettere classiche ed ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in <Antropologia del mondo antico e storia della tradizione classica>, presso l’Università di Siena e il titolo di <Baccalaureato> in Sacra Teologia dell’Italia Centrale. Lavora presso il Centro interuniversitario di <Antropologia del Mondo Antico> del Dipartimento di <Filologia e Critica delle Letterature antiche e moderne> dell’Università di Siena.

Preferenze Privacy
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.