Ufficio Economato

Scheda Ufficio

Piazza del Duomo, 6
53100 Siena
Tel. 
0577.42020 – 0577.287454
Fax 
0577.281840

Economo Diocesano
Ing. Gianpaolo GALLÙ
(conferma ad complendum quinquennium)

  • Addetto: Rag. Monica MACCHI
    (ordine di servizio)
  • Addetto: Rag. Cesare CIAMPOLINI
    (ordine di servizio)

Responsabile Diocesano per il Sovvenire
Dott. Massimo CAPITANI
(ad triennium)

Responsabile per il Trattamento dei dati personali (privacy)
Ing. Gianpaolo GALLÙ
(ad triennium)

L’ufficio Economato vigila sull’amministrazione ordinaria e straordinaria dell’intera Diocesi e dei suoi enti ecclesiastici; provvede a istruire le pratiche relative alle autorizzazioni di competenza dell’Arcivescovo e alla predisposizione dei relativi decreti; conserva aggiornata la situazione patrimoniale della Diocesi, degli enti soggetti e il relativo archivio. L’economo diocesano opera nel contesto degli orientamenti dati dalla normativa canonica. In collaborazione con il Consiglio diocesano per gli affari economici, il Collegio dei consultori e l’ufficio amministrativo attua tutto quanto è più appropriato per una corretta amministrazione dei beni appartenenti alla diocesi ed alle persone giuridiche pubbliche soggette al Vescovo. Nell’esercizio dei suoi compiti si avvale dei collaboratori che compongono il suo ufficio.

È competenza dell’ufficio dell’economo diocesano:

  • Amministrare sotto l’autorità del Vescovo e secondo gli orientamenti e le decisioni del Consiglio diocesano per gli affari economici, i beni mobili e immobili della Diocesi curando la riscossione di offerte, tasse diocesane e contributi vari; amministrando i contributi Cei per esigenze di culto-pastorale, caritativi nonché redditi e fondi diocesani diversi e provvedendo alla manutenzione ordinaria dei beni immobili della Diocesi;
  • redigere, sulla base delle entrate stabili (cf CIC 494,3) il bilancio preventivo e consuntivo delle spese occorrenti per la Diocesi e per le attività che ad essa fanno capo, sottoponendoli al Consiglio Diocesano Affari Economici (CIC 494, 4);
  • gestire gli oneri di urbanizzazione provenienti dai Comuni;
  • gestire il bilancio degli uffici di Curia;
  • gestire il personale dipendente della Curia;
  • provvedere alla gestione della Cassa diocesana legati;
  • istruire con apposita delega arcivescovile, i decreti circa le quote a carico degli enti ecclesiastici per il sostentamento del clero e predisporre i moduli PO1. All’economo è anche affidata dall’Arcivescovo la rappresentanza legale dell’Ente diocesi in sede civile, limitatamente agli atti di ordinaria amministrazione.
Preferenze Privacy
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.