S.Messa in Ospedale

Cattura

Martedì 18 dicembre, come ormai da tradizione, è stata celebrata la Messa natalizia al Policlinico “Santa Maria alle Scotte” di Siena, presieduta da Monsignor Arcivescovo Antonio Buoncristiani. Celebrazione eucaristica per gli ammalati, i familiari e per i responsabili della struttura ospedaliera.
I tempi mutano però e, soprattutto a causa di nuovi regolamenti che prevedono una degenza più breve dei pazienti, la partecipazione non è stata significativa come nel passato. Come sempre hanno animato la Santa Messa ,i dipendenti ed ex-dipendenti del Policlinico, con i tradizionali canti natalizi.

“Un piccolo gregge anche qui” ha detto Monsignor Arcivescovo, trasportando poi il discorso sulle chiese sempre meno frequentate, in un periodo storico di crisi per la famiglia, gli ambiti sociali e la stessa Chiesa.
Altri momenti come questi si sono verificati nel passato, momenti bui, dai quali sono uscite grandi anime, i Santi che hanno fatto rispendere la fede, ha  aggiunto Monsignor Buoncristiani, sottolineando che non deve mai venir meno la speranza e la consapevolezza che il Signore opera sempre nella Storia. “Se crediamo nella Provvidenza, non dobbiamo aver paura” ha ribadito.
Illuminante a tale proposito è stata la lettura della profezia di Geremia: <Dio nutre progetti di salvezza per il suo popolo, nonostante le sue infedeltà>.
Oggi ci è dato un compito, di essere <sale della terra >e <luce del mondo>, di testimoniare, nella semplice quotidianità del nostro agire, la verità evangelica, <di essere piccolo segno virtuoso che dà significato alla vita>.

Preferenze Privacy
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.