Arcivescovo

Mons. Antonio Buoncristiani


• Nato a Cerreto di Spoleto (PG) il 20.12.1943, è stato ordinato Presbitero per la Chiesa di Foligno il 13.07.1968, dopo aver compiuto i suoi studi come alunno dell’Almo Collegio Capranica in Roma.

• In quello stesso anno ha conseguito la Licenza in Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana dove, successivamente ha ottenuto anche la Licenza in Scienze Sociali. Ha completato i suoi studi con la Laurea in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense e con quella in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Perugia.

• Durante i lunghi anni di studio ha svolto sempre incarichi pastorali nella Diocesi di Foligno, come parroco, segretario della Visita Pastorale e del Sinodo.

• Dopo essere stato anche alunno della Pontificia Accademia Ecclesiastica, nel 1976 è entrato nel servizio diplomatico della Santa Sede, ricoprendo l’incarico di Segretario di Nunziatura prima in Costa Rica (America Centrale) e poi in Zambia e Malawi (Africa).

• Nel 1981, richiamato dal Vescovo Mons. Giovanni Benedetti è rientrato in Diocesi con il permesso del Santo Padre, è stato nominato Vicario Generale della Diocesi di Foligno svolgendo contemporaneamente vari incarichi pastorali a livello regionale e nazionale. In quello stesso periodo ha insegnato Sociologia e Psicologia della Religione presso l’Istituto Teologico e l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Assisi.

• Il 22.07.1994 è stato nominato Vescovo della Diocesi Suburbicaria di Porto – Santa Rufina, ricevendo l’ordinazione episcopale dal Card. Agostino Casaroli nella Cattedrale di Foligno l’1.10.1994 e facendo il suo ingresso a Porto – Santa Rufina il 23.10.1994.

• Negli anni 1997-1999 ha ricevuto l’incarico di Delegato Pontificio della Società San Paolo, con particolare riferimento ai Periodici Paolini.

• Nella C.E.I ha presieduto il Comitato per l’Edilizia di Culto ed è stato membro della Commissione Episcopale per i Problemi Giuridici.

• Il 23.05.2001 è stato promosso Arcivescovo Metropolita di Siena – Colle di Val d’Elsa – Montalcino. Ha iniziato il suo ministero pastorale in Diocesi il 24.06.2001.

• Vice Presidente della Conferenza Episcopale Toscana, Delegato dei vescovi toscani per la Pastorale della Salute, Presidente della Commissione Episcopale del Pontificio Seminario Regionale “Pio XII” di Siena.

Arcivescovado

Piazza Duomo, 5 – 53100 Siena
Segretario: Don Antonio Leopardi
Collaboratrice: Sig.ra Angela Belotti
Tel. 0577.280204
Fax. 0577.270174
[email protected]
[email protected]
[email protected]

Lo Stemma

Stemma di Mons. Antonio Buoncristiani, Archivescovo di Siena: “Nella parte superiore dello scudo è raffigurato un giogo: rappresenta le origini familiari del vescovo da un paesello montano alle pendici del monte Jugo, dove anticamente era il castello longobardo dei signori del luogo; soprattutto è simbolo della volontà di Dio e dell’annoverarsi tra i discepoli del Signore (“Prendete il mio giogo sopra di voi e diventate miei discepoli”); manifesta anche il proposito della collaborazione pastorale, indispensabile nel servire la Chiesa. Nella parte inferiore sono raffigurati il giglio simbolo della Città di Foligno (da cui mons. Buoncristiani proviene, e dove è stato Vicario Generale), e l’immagine del Buon Pastore, tratta da un sarcofago del IV secolo proveniente da scavi archeologici dell’antica diocesi di Porto (di cui mons. Buoncristiani è stato ordinato vescovo). Il motto è tratto dalla Lettera di S. Paolo ai Galati: “Fides per caritatem”. Sono le stesse parole usate nello stemma di mons. Giovanni Benedetti (attuale vescovo emerito di Foligno) e desiderano esprimere una continuità ideale con il suo episcopato.