III° incontro su “Le periferie del terzo millennio”

Cattura

Fratel Enrico Muller dei Fratelli delle Scuole cristiane “La Salle” è stato il relatore al terzo incontro del 13° Corso di Cultura politica e Dottrina sociale cristiana, organizzato dalla Fondazione Mons. Orlando Donati, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze politiche ed internazionali dell’Università di Siena e della Facoltà teologica dell’Italia centrale, che ha avuto luogo giovedì 31 gennaio.
Nell’ambito del tema <Le periferie del terzo millennio>, Fratel Enrico ha trattato <Le periferie urbane:la strada impervia ma appassionante dell’educazione per abbattere i muri>, riferendo ai presenti l’attività che svolge nel territorio partenopeo di Scampia. Già il nome Scampia evoca in tutti noi una terra di violenza, di malavita, di camorra.
In realtà -ha detto il relatore- si tratta di una periferia abbandonata, nata come la Napoli del 2000, che, per la sua stessa configurazione urbanistica ha perduto, però, la bellezza dell’animo napoletano fatta di spontanea apertura alle relazioni umane. Scampia presenta, oggi, profonde ferite, è abbandonata dalle Istituzioni al degrado ed alla prevaricazione ed è enormemente sofferente per la sua cattiva fama. Ai bambini di Scampia è rubata l’infanzia spensierata, dal cuore delle donne è tolta quella tenerezza che fa sentire i figli amati- ha spiegato Fratel Enrico- sottolineando come di generazione in generazione non siano stati trasmessi valori positivi. Tra questi valori il fattore educativo è del tutto ignorato, non considerato come via di trasformazione e miglioramento individuale, sociale ed economico.
Le persone non hanno alcuna fiducia nelle Istituzioni, neppure nella istituzione scolastica, il tasso di dispersione nei ragazzi è alto fin dalle scuole primarie. Le aspettative degli adulti (per lo più disoccupati) per un cambiamento di vita vengono riposte nella speranza di fare dei propri figli bravi calciatori o di vincere ingenti premi alle varie lotterie.
La Congregazione religiosa laicale dei Fratelli delle Scuole cristiane, fondata nel 1682 a Reims da San Giovanni Battista de La Salle, si è preoccupata, fin dalla sua nascita, di dare istruzione ed educazione ai bambini delle classi più povere.
Fratel Enrico Muller, membro della Congregazione, con l’aiuto di educatori e volontari a Scampia, sta portando avanti progetti rivolti all’educazione, alla solidarietà, alla scuola della II opportunità (recupero scolastico), alla lotta alla dispersione scolastica, all’accoglienza ed all’accompagnamento familiare (spesso in famiglia sono presenti solo le madri, poiché i padri sono detenuti e devono scontare la pena).
Ed in questa terra di disperazione e di abbandono, Fratel Muller ha detto di vivere con gioia. È stata una grazia del Signore- ha affermato- essere giunto dal Nord qui, in questo luogo, senza averlo scelto, tra bambini rom e figli di questa terra, per un’esperienza educativa che ha al centro l’impegno di sviluppare la persona umana.

Preferenze Privacy
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.