Il cardinale Lojudice saluta gli studenti di Siena in partenza per i campi di volontariato in tempo di pandemia

12_giugno

Sabato prossimo, 12 giugno 2021, alle ore 19,45, presso l’ex-convento delle Clarisse, in Via Mascagni, 40 a Siena, il cardinale AUGUSTO PAOLO LOJUDICE, arcivescovo di Siena – Colle di Val d’Elsa- Montalcino, saluterà una rappresentanza degli studenti dell’Istituto Superiore “E.S. Piccolomini” di Siena che partiranno per i campi di volontariato a Capo Rizzuto con l’associazione Terre Joniche-Libera e l’Associazione Agorà Kroton (13-19 e 20-26 giugno), a Vescovado di Murlo (27 giugno – 2 luglio) con l’Associazione Possibility e a Favara-Agrigento (3-10 luglio) con la Comunità Miriam .

Sono quasi 130 gli studenti che prenderanno parte all’iniziativa promossa dall’Istituto Superiore “E.S. Piccolomini”, ai quali si aggiungeranno circa 50 studenti romani.

All’incontro saranno presenti anche FRANCESCA APPOLLONI, assessore alla Sanità, ai Servizi Sociali e Politiche della Casa del Comune di Siena, la prof. ssa SANDRA FONTANI, dirigente scolastico dell’Istituto Superiore “E.S. Piccolomini”. Con loro anche una rappresentanza degli studenti, tra i quali Rebecca Stronati che eseguirà l’Ave Maria di Caccini.

Sarà possibile seguire l’evento in diretta streaming sul canale youtube dell’Arcidiocesi di Siena e sulle frequenza di MIA RADIO (FM 94,7-96.8-97.2-101.6).

“Sono veramente contento – spiega Il card. Lojudice – di potere salutare questi ragazzi che hanno scelto di fare un campo di servizio in realtà impegnate in quelle periferie esistenziali che ci ha indicato Papa Francesco. Sono grato a loro per l’esempio che danno anche ai loro coetanei con la scelta di spendersi per chi è meno fortunato nel periodo estivo e soprattutto in tempo di pandemia”.

“Un ringraziamento sincero – aggiunge il Card. Lojudice – alla dirigente dell’Istituto Piccolomini e al professor Amabile per avere organizzato un’iniziativa del genere che definisco come un corso di educazione civica e spirituale in presa diretta, sul campo. Un esempio di come la scuola possa e debba essere protagonista di un rinascimento culturale e solidale del nostro Paese”.

Preferenze Privacy
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.