Il messaggio dell’Arcivescovo durante la S. Messa di Natale

Presepe Duomo

Il vero Natale è la festa dell’essere – lo ha sottolineato Monsignor Arcivescovo Antonio Buoncristiani durante l’omelia della Santa Messa di mezzanotte, da lui presieduta in Cattedrale.
Cristo, figlio di Dio si è fatto uomo per ridare dignità all’essere umano, senza distinzione di razza- ha detto l’Arcivescovo, citando Sant’Agostino: <Dio si è fatto uomo perché l’uomo diventasse Dio>.
<Natale è speranza gioiosa, accanto al nostro egoismo, al nostro peccato c’è Dio, fattosi uomo per la nostra salvezza, unica risposta alla nostra debolezza, unica nostra speranza>.
Consapevoli della grandezza del dono che il Signore ci ha fatto con la sua incarnazione, con la sua morte e Resurrezione, anche noi dovremmo <concepire la vita come un dono da fare agli altri>, seminare gioia annunciando Dio con il volto umano di Gesù, essere persone d’amore, sentimento di cui oggi si avverte la mancanza-ha affermato Monsignor Buoncristiani.
Fare dono della propria vita, essere cristiani che <fermentano la vita sociale>, essere testimoni credibili ora è più che mai urgente nella realtà contemporanea.
Con l’augurio di essere un piccolo gregge che mantiene accesa la lampada della fede, che dà senso alla propria esistenza vivendo nell’amore per gli altri, l’Arcivescovo ha concluso l’omelia del S. Natale, iniziata con l’affermazione che l’appellativo di <fratelli e sorelle>, in questo giorno, manifesta veramente il significato della nostra fede.

Preferenze Privacy
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.