Incontro Diocesano Azione Cattolica

lidia_maggi_SIENA_2018-001

MANGIA IL TUO PANE CON GIOIA (Qoelet 9,7)

 

Sulla scia del campo nazionale adulti di Azione Cattolica e del focus “giovani e lavoro” che ha caratterizzato il convegno diocesano 2018 “NOI CI SIAMO!!!”, prosegue nei prossimi giorni la riflessione sul tema del lavoro, da cui dipende l’avvenire degli uomini tutti: degli adulti, alla mercé di rapidissime trasformazioni sociali, spesso in rincorsa dietro a continui adattamenti ed in difficoltà a capire loro stessi il progetto generale del domani; dei giovani, alle prese con un precariato stabile che crea dipendenza dalle famiglie d’origine e che spesso non offre la certezza minima per il futuro.

Di fronte alle contraddizioni del lavoro oggi, troppo e totalizzante per alcuni e mancante per altri, tutti siamo chiamati a ricercare e ad ipotizzare nuove vie di umanizzazione e di incontro intergenerazionale. Innovazione, immigrazione e invecchiamento (le tre “i” del sindacalista Marco Bentivogli) sono le sfide più importanti che si prospettano all’orizzonte della nostra società e richiedono un’immediata revisione dei personali tornaconto e del nostro modo di pensare, sgombrando il campo dai luoghi comuni. Il racconto di uomini (giovani o stranieri) o macchine (robot e tecnologia) che ci rubano posti di lavoro è pretestuoso e dannoso, con effetti di chiusura e immobilismo; stranieri, tecnologia e innovazione possano al contrario essere i grandi alleati del lavoro e contribuire alla nostra umanizzazione.

Per offrire un contributo sul tema del lavoro, su cui gli adulti di Azione Cattolica concentrano quest’anno un’attenzione particolare, venerdì 16 novembre alle ore 21.15 presso la Parrocchia di Vico Alto a Siena, l’AC diocesana propone una prima riflessione di tipo teologico (cui seguirà nel mese di marzo un appuntamento improntato sul socio-politico) dal titolo “MANGIA IL TUO PANE CON GIOIA – Lavorare la vita per costruire legami”, con l’aiuto della biblista battista LIDIA MAGGI.

Un’occasione di discernimento comunitario alla luce della Parola che impone una lettura urgente della complessità del nostro tempo, a cui tutti sono invitati; ed anche un modo per promuovere la partenza dei gruppi di formazione AC che in queste settimane muovono i primi passi nelle parrocchie della nostra diocesi (Siena, Poggibonsi, San Gimignano, Val d’Arbia, Colle Val d’Elsa, Monticiano …), desiderose di ospitare quanti vogliano lasciarsi colmare il cuore dalla Parola del Maestro, senza perdere di vista le urgenze pressanti dell’umanità.

Proveniente dalla provincia di Varese, la teologa ospite LIDIA MAGGI vive in famiglia come moglie e madre, ben conoscendo la difficoltà di conciliare le tante cose da fare. Oltre che occuparsi insieme al marito (anche lui pastore battista) delle chiese loro affidate, accolgono nella loro casa le persone in crisi, in ricerca, o semplicemente desiderose di un confronto. Teologa molto conosciuta, insegnante nelle carceri, LIDIA MAGGI collabora con giornali e riviste protestanti e cattoliche e si adopera in un progetto di pastorale itinerante per la formazione biblica, improntata al dialogo ecumenico e interreligioso.

Preferenze Privacy
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.