L’Arcivescovo visita Montalcino

Cattura

L’ARCIVESCOVO AUGUSTO PAOLO LOJUDICE IN VISITA A MONTALCINO

DOMENICA 23 GIUGNO – SOLENNITA’ DEL CORPUS DOMINI

Grande è stata l’attesa tra i fedeli ilcinesi, e non solo, per la visita in programma domenica 23 giugno a Montalcino del nuovo Arcivescovo Augusto Paolo Loiudice: l’Arcivescovo non era mai stato a Montalcino e la sua venuta è stata un‘occasione importante per avere un primo contatto con la vita della Comunità ilcinese.

L’arrivo è avvenuto verso le 11.30 presso il Duomo, ovvero la Cattedrale dedicata al Santissimo Salvatore, dove S.E. ha incontrato il Sindaco Franceschelli, il Comandante della Tenenza dei Carabinieri di Montalcino, il Parroco Don Antonio, il Presiudente del Consorzio del Brunello, i rappresentanti dei Quartieri e delle varie associazioni e ha dato la mano ai numerosi fedeli che si sono assiepati attorno all’ingresso del Duomo per salutarlo. Poco dopo è stata officiata la Santa Messa, quindi l’Arcivescovo ha attraversato la cittadina fino al Centro “Ireneo Chelucci” per un semplice convivio e alle 15 ha lasciato Montalcino, con grande soddisfazione per l’accoglienza ricevuta, le attestazioni di stima e simpatia che gli sono state tributate da tutti i presenti.

Si è trattato di una visita breve ma intensa e, comunque, come ci ha detto il Parroco Don Antonio “avremo altre occasioni per rendere a lui l’omaggio più sincero della nostra collaborazione”. Vediamo di fare meglio la sua conoscenza. Augusto Paolo Lojudice nasce a Roma il 1° luglio 1964, il 29 ottobre 1988 è ordinato diacono nella Basilica di San Giovanni in Laterano dal Cardinale Ugo Poletti che il 6 maggio 1989 lo ordina anche presbitero nello stesso luogo. Il 6 marzo 2015 Papa Francesco lo nomina Vescovo Ausiliare di Roma e Vescovo Titolare di Alba Marittima; il 23 maggio successivo riceve l’ordinazione episcopale nella Basilica di San Giovanni in Laterano dal Cardinale Agostino Vannini, coconsacranti i vescovi Paolino Schiavon e Romano Rossi. Diventa incaricato per il settore sud della diocesi e, pertanto, ricopre anche il ruolo di Vicario Generale della sede Suburbicaria di Ostia. E’ Segretario della Commissione Episcopale per le migrazioni della Conferenza Episcopale Italiana. Il 6 maggio di quest’anno Papa Francesco lo nomina Arcivescovo Metropolita di Siena-Colle Val d’Elsa-Montalcino: succede ad Antonio Buoncristiani, dimessosi per raggiunti limiti di età. Il 16 giugno ha preso possesso dell’Arcidiocesi e finalmente è arrivato domenica 23 giugno anche a Montalcino dove il popolo era da giorni pronto a dargli il suo più caloroso benvenuto.