UCRAINA: CARITAS DIOCESANA SOSTIENE LE MISSIONI DON ORIONE A KOROTYCZ (CHARKIV) E LEOPOLI

Immagine3

La Caritas diocesana di Siena – Colle di Val D’Elsa- Montalcino avvia una raccolta di fondi a favore delle missioni dell’Opera Don Orione in Ucraina. In particolare per il centro coordinato dalle Suore di Don Orione a Korotycz, nelle vicinanze di Charkiv, dove vengono accolte 40 mamme e bambini, che non sono riuscite a spostarsi e vivono con loro questo momento di grande tensione e per il monastero Don Orione di Leopoli dove i religiosi orionini hanno realizzato un centro di accoglienza per i rifugiati che stanno arrivando da tutto il paese.

La Caritas diocesana è in contatto con la curia generale dell’Opera Don Orione per avere giorno per giorno l’aggiornamento sulla situazione. Tutti coloro che vorranno aderire a questa iniziativa potranno inviare la propria offerta alla Fondazione Opera Diocesana per la carità – onlus con la causale Progetto Ucraina sul conto corrente bancario 63174886 presso Monte dei Paschi di Siena Iban IT24Q0103014216000063174886.

“Abbiamo pensato  – spiega Il card. Augusto Paolo Lojudice, Arcivescovo di Siena-Colle di Val D’Elsa-Montalcino – di impegnarci in un progetto preciso, che possa avere subito una ricaduta e utilità su una realtà particolare dell’Ucraina e grazie alla conoscenza di alcuni religiosi e religiose orionine abbiamo pensato di avviare una raccolta di fondi a favore di due centri che in questo momento sono in prima linea nel sostegno e nell’accoglienza di quanti fuggono dalla guerra”.

“Appena sarà possibile – aggiunge il card. Lojudice – valuteremo, insieme alla Caritas nazionale, la possibilità di accoglienza dei profughi ucraini sul nostro territorio con dei corridoi umanitari ad hoc”.

“Inoltre, – spiega Anna Ferretti, dell’equipe Caritas – il cappellano della comunità ucraina di Siena don Tarash ha avviato anche una raccolta di materiale sanitario per il pronto intervento per ferite (garze, cerotti, disinfettante), salviette disinfettanti e igienizzante, materiale per l’igiene personale e casalingo, fazzoletti di carta, pannolini per bambini, alimenti di lunga conservazione, latte in polvere. Abbigliamento termico. Questo materiale verrà raccolto in due punti:  nella parrocchia di Castellina Scalo e presso il centro Caritas dell’ Arbia. Appena sarà possibile tutto il materiale raccolto verrà inviato in Slovacchia e dalla Slovacchia alla frontiera Ucraina”.

(Nella foto il centro delle Suore di Don Orione a Korotycz)

Preferenze Privacy
Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.