Ufficio Liturgico: “così rinnoviamo le nostre comunità”

duomo_siena

Favorire il rinnovamento liturgico invitando le comunità parrocchiali a riconoscere e vivere la liturgia, e in particolare la celebrazione eucaristica domenicale, come il centro della vita cristiana comunitaria e personale è il loro compito. Don Umberto Franchi è direttore dell’Ufficio Liturgico dell’Arcidiocesi di Siena – Colle di Val d’Elsa – Montalcino e con don Roberto Bianchini, incaricato diocesano per la musica sacra e un gruppo di fedeli ha animato con impegno alcuni momenti clou della vita pastorale della nostra diocesi. “Abbiamo animato – spiega don Umberto – la processione del Corpus Domini, la Veglia Pasquale e la celebrazione del giovedì Santo. Sono appuntamenti annuali che non trascuriamo coordinandoci con i responsabili della Musica Sacra e del Lettorato per non lasciare nulla al caso”. L’assemblea dei i fedeli che partecipano a questecelebrazioni, presiedute sempre dall’Arcivescovo, rappresentano tutto il territorio diocesano in un numero che supera il migliaio di persone. Con il loro impegno e partecipazione rendono, se è possibile, ancora più speciali questi momenti di fede, riuscendo a favorire la preghiera e il canto per una liturgia viva e partecipata dei fedeli. Anche l’Ufficio Liturgico è sostenuto, seppur in piccola parte, attraverso l’8xmille della Cei (quest’anno il finanziamento erogato è stato di 750 euro).