Consegna del Credo e AdolescenziAMO: una domenica per i giovani

IMG-20180318-WA0053

«Eccomi». Un grido ripetuto più volte, che si è innalzato fra le imponenti colonne e le navate della Cattedrale, ha fatto da contrasto alla pioggia battente che è copiosamente scesa per l’intera giornata. Eppure, ben 300 cresimandi hanno così manifestato la loro presenza domenica 18 marzo in Duomo, innanzi al loro Arcivescovo Buoncristiani per la celebrazione della Consegna del Credo.

La Consegna del Credo ha fatto da conclusione ad una giornata interamente dedicata ai giovani. Così alcuni di loro hanno partecipato dalla mattina all’iniziativa “AdolescenziAMO”, svoltasi al Ricreatorio del Costone. Quaranta ragazzi hanno discusso sul delicato tema della comunicazione e dell’ascolto. Il primo incontro “Comunicare oltre i link e i like”è stato guidato da Caterina Comi, Psicologa e Psicoterapeuta.

 

Nel pomeriggio don Flavio Frignani e una coppia di giovani sposi, Lorenzo e Caterina, hanno guidato l’incontro dal titolo “Signore cosa vuoi da me? In ascolto di Dio per le scelte del futuro”.
La giornata nasce dalla sinergia tra l’Ufficio Catechistico, l’Ufficio Famiglia, l’Ufficio per la Pastorale Giovanile e l’Ufficio per la Pastorale Vocazionale.

L’Ufficio per la Pastorale Giovanile ricorda inoltre che i ragazzi, cresimandi e cresimati, dai 12 ai 15 anni, possono partecipare alla CRAZYGITA ad Assisi il 15 Aprile. Per iscriversi devono contattare subito Don Emanuele, responsabile della Pastorale Giovanile, all’indirizzo giovani@arcidiocesi.siena.it

Lascia un commento